I casi della vita ci portano a volte ad amare persone che vivono lontane da noi, altre volte accade invece che due innamorati debbano separarsi per cause di forza maggiore…

E’ possibile che l’amore continui o fiorisca anche quando una grande distanza separa una coppia innamorata? Ed in particolare quali condizioni influiscono maggiormente sui rapporti di coppia a distanza?


L`amore è una forza così intensa tanto da pretendere la vicinanza, il contatto, la presenza della persona amata nella vita dell’innamorato. Ma quando eventi come la partenza di uno dei due, causa iscrizione università oppure per motivi di lavoro o per risolvere problemi economici, irrompe a separare le vita di una coppia, cosa succede e che speranze ci sono che la coppia sopravviva ?

Personalmente ho avuto modo di sperimentare, spesso con dolore, l’ amore a distanza. In particolare la cosa più traumatica è l’assenza del contatto profondo e della condivisione della crescita.

Insomma quando vivi insieme e vicino alla persona che ami, cresci e ti evolvi con lei, crei una sorta di comunione delle esperienze e ti confronti giornalmente su pensieri e sentimenti, condividi gioie e dolori.

La distanza distrugge tutto ciò in un solo colpo, privando l’amore della continua esperienza diretta, dell’arricchimento, della condivisione. Più in particolare lunghe telefonate non potranno mai sostituire un abbraccio intenso, una carezza, una lunga conversazione occhi negli occhi.. L’ amore a distanza tende a vivere e sopravvivere solamente grazie ai ricordi e si ferma, senza evolvere, ai momenti precedenti la separazione.

Chi lascia l’ amore per vivere in un altro paese od un’ altra città, in realtà sta per vivere un radicale cambiamento di prospettive, visioni ed opportunità. E’ molto probabile che si arricchirà di tante nuove esperienze e magari grazie ad esse ed agli insegnamenti della nuova vita vissuta sarà un uomo od una donna migliore. Ma queste persone rinnovate riusciranno o vorranno ancora sentirsi legati al passato, a qualcosa frutto di una vita che non condividono più.

Credo in effetti che le persone e gli incontri dipendano molto dalle circostanze, dalle prospettive, dalla filosofia e dagli stili di vita. Le esperienze, la nostra stessa visione del mondo influisce nella scelta di chi conoscere e di come sviluppare le relazioni. Se i presupposti cambiano in seno alle nostre convinzioni ed alla nostra esistenza, cambiano anche le relazioni con le persone che ci circondano.

Detto ciò, una crisi è possibile quando dopo tanto tempo separati, nei pochi incontri sporadici ci si rende conto che ognuno si è evoluto ed è cresciuto in maniera totalmente autonoma, differente e molto spesso ci si trova di fronte persone molto cambiate, che non combaciano con la stessa prima della partenza.

La distanza comporta che ognuno cresca e faccia esperienze in maniera indipendente dall’altro, con il rischio di non trovare un nuovo punto d’incontro per la coppia. Questo non vuol dire che una coppia davvero innamorata non possa sopravvivere a lunghi mesi di distanza, vuol essere solo una opinione personale circa la reale difficoltà che consegue dal vivere un tale amore. In effetti più l’ amore è forte e più è probabile che gli innamorati faranno di tutto per riavvicinarsi nel breve tempo possibile ed a qualsiasi costo, perché per esperienza personale se c’è un così immenso amore è praticamente impossibile starsi lontani.


Credo invece che molti amori potranno rivelarsi passioni o sentimenti diversi e non tanto potenti come da mantenere unita la coppia per troppo tempo. Dunque la distanza può essere un banco di prova per l’ amore. Separa alcune coppie e ne rafforza altre. I veri innamorati non sapranno starsi lontani per troppo tempo e faranno in modo di ricongiungersi o decideranno di non partire più, in coloro invece in cui prevarrà la voglia di scoprire, il desiderio di viaggiare e conoscere nuovi mondi, opportunità, e fare nuovi incontri, allora l’ amore sbiadirà lentamente fino a divenire un ricordo, presto soppiantato dall’ oceano di novità.

Le domande che sorgono spontanee a questo punto sono:

L’ amore e la libertà individuale sono compatibili?
L’ amore è eterno oppure e legato al tempo?

Articolo originalmente scritto da Marco Nisida

Recibe Vídeo Curso Gratis

Recibe Vídeo Curso Gratis

Suscríbete ahora para recibir vía email todo el vídeo curso de italiano 100% Gratis.

Te has suscrito con éxito! Dentro de 5 minutos recibirás un correo de confirmación