Amore a Distanza è Possibile? I Rapporti di Coppia a Distanza Funzionano?

I casi della vita ci portano a volte ad amare persone che vivono lontane da noi, altre volte accade invece che due innamorati debbano separarsi per cause di forza maggiore…

E’ possibile che l’amore continui o fiorisca anche quando una grande distanza separa una coppia innamorata? Ed in particolare quali condizioni influiscono maggiormente sui rapporti di coppia a distanza?


L`amore è una forza così intensa tanto da pretendere la vicinanza, il contatto, la presenza della persona amata nella vita dell’innamorato. Ma quando eventi come la partenza di uno dei due, causa iscrizione università oppure per motivi di lavoro o per risolvere problemi economici, irrompe a separare le vita di una coppia, cosa succede e che speranze ci sono che la coppia sopravviva ?

Personalmente ho avuto modo di sperimentare, spesso con dolore, l’ amore a distanza. In particolare la cosa più traumatica è l’assenza del contatto profondo e della condivisione della crescita.

Insomma quando vivi insieme e vicino alla persona che ami, cresci e ti evolvi con lei, crei una sorta di comunione delle esperienze e ti confronti giornalmente su pensieri e sentimenti, condividi gioie e dolori.

La distanza distrugge tutto ciò in un solo colpo, privando l’amore della continua esperienza diretta, dell’arricchimento, della condivisione. Più in particolare lunghe telefonate non potranno mai sostituire un abbraccio intenso, una carezza, una lunga conversazione occhi negli occhi.. L’ amore a distanza tende a vivere e sopravvivere solamente grazie ai ricordi e si ferma, senza evolvere, ai momenti precedenti la separazione.

Chi lascia l’ amore per vivere in un altro paese od un’ altra città, in realtà sta per vivere un radicale cambiamento di prospettive, visioni ed opportunità. E’ molto probabile che si arricchirà di tante nuove esperienze e magari grazie ad esse ed agli insegnamenti della nuova vita vissuta sarà un uomo od una donna migliore. Ma queste persone rinnovate riusciranno o vorranno ancora sentirsi legati al passato, a qualcosa frutto di una vita che non condividono più.

Credo in effetti che le persone e gli incontri dipendano molto dalle circostanze, dalle prospettive, dalla filosofia e dagli stili di vita. Le esperienze, la nostra stessa visione del mondo influisce nella scelta di chi conoscere e di come sviluppare le relazioni. Se i presupposti cambiano in seno alle nostre convinzioni ed alla nostra esistenza, cambiano anche le relazioni con le persone che ci circondano.

Detto ciò, una crisi è possibile quando dopo tanto tempo separati, nei pochi incontri sporadici ci si rende conto che ognuno si è evoluto ed è cresciuto in maniera totalmente autonoma, differente e molto spesso ci si trova di fronte persone molto cambiate, che non combaciano con la stessa prima della partenza.

La distanza comporta che ognuno cresca e faccia esperienze in maniera indipendente dall’altro, con il rischio di non trovare un nuovo punto d’incontro per la coppia. Questo non vuol dire che una coppia davvero innamorata non possa sopravvivere a lunghi mesi di distanza, vuol essere solo una opinione personale circa la reale difficoltà che consegue dal vivere un tale amore. In effetti più l’ amore è forte e più è probabile che gli innamorati faranno di tutto per riavvicinarsi nel breve tempo possibile ed a qualsiasi costo, perché per esperienza personale se c’è un così immenso amore è praticamente impossibile starsi lontani.


Credo invece che molti amori potranno rivelarsi passioni o sentimenti diversi e non tanto potenti come da mantenere unita la coppia per troppo tempo. Dunque la distanza può essere un banco di prova per l’ amore. Separa alcune coppie e ne rafforza altre. I veri innamorati non sapranno starsi lontani per troppo tempo e faranno in modo di ricongiungersi o decideranno di non partire più, in coloro invece in cui prevarrà la voglia di scoprire, il desiderio di viaggiare e conoscere nuovi mondi, opportunità, e fare nuovi incontri, allora l’ amore sbiadirà lentamente fino a divenire un ricordo, presto soppiantato dall’ oceano di novità.

Le domande che sorgono spontanee a questo punto sono:

L’ amore e la libertà individuale sono compatibili?
L’ amore è eterno oppure e legato al tempo?

Articolo originalmente scritto da Marco Nisida

24 Comments

  1. Caro Marco,devo lodarti per l'intensita' il calore e il colore con cui ti esponi.Sei cresciuto parecchio!
    Non dibatto cio' che sopra hai scritto, ma aggiungo un piccolo fiore all'occhiello se mi permetti..mi permetti vero? Talvolta caro Marco il tutto dipende dalle circostanze o dall'ambiente in cui si vive e dai legami che abbiamo intrecciato prima d'incontrare l'amore vero..che esso sia a distanza o meno…se ci sono dei figli di mezzo, si opta sempre per la soluzione piu' logica, chiamalo pure "sacrificio d'amore".Chi ama davvero in caso di difficolta' lascia libero.E' senza dubbio tormento dell'anima ma non hai bisogno di conoscere la mia opinione riguardo dolore, tormento e crescita..una cosa posso dirti per esperienza personale :l'amore non e' possesso…e quando si ama veramente, nulla , nemmeno la separazione puo' distruggere l'amore.

    ti abbraccio

    Reply
  2. Caro Marco,devo lodarti per l’intensita’ il calore e il colore con cui ti esponi.Sei cresciuto parecchio!
    Non dibatto cio’ che sopra hai scritto, ma aggiungo un piccolo fiore all’occhiello se mi permetti..mi permetti vero? Talvolta caro Marco il tutto dipende dalle circostanze o dall’ambiente in cui si vive e dai legami che abbiamo intrecciato prima d’incontrare l’amore vero..che esso sia a distanza o meno…se ci sono dei figli di mezzo, si opta sempre per la soluzione piu’ logica, chiamalo pure “sacrificio d’amore”.Chi ama davvero in caso di difficolta’ lascia libero.E’ senza dubbio tormento dell’anima ma non hai bisogno di conoscere la mia opinione riguardo dolore, tormento e crescita..una cosa posso dirti per esperienza personale :l’amore non e’ possesso…e quando si ama veramente, nulla , nemmeno la separazione puo’ distruggere l’amore.

    ti abbraccio

    Reply
  3. Ciao…Sono nuova in questo blog, quindi ti faccio subito i complimenti per come è strutturato e come ti poni nei confronti di grandi temi…
    In fondo credo che l'amore sia la cosa più bella e fantastica del mondo, rende magica ogni cosa trascorsa insieme al partner anche se prima di conoscerlo era una cosa abbastanza noiosa fatta da sola ma insieme ha tutto un altro aspetto, però rende inutili i giorni passati lontani…
    Quest estate mi toccherà stare con i miei genitori e a lui toccherà stare con i suoi genitori, però ho capito una cosa, che spero qualunque distanza ci separi il nostro amore non potrà mai finire, cioè… Questo è quello che spero, anche se poi come dici bene tu quando uno torna magari torna cambiato, evoluto e si è perso la gran parte delle cose che prima erano certe e condivise insieme… Ed effettivamente sarà un banco di prova per l'amore mio e del mio ragazzo quest estate, però spero che sia davvero un amore vero il nostro e sopravvivi a qualunque distanza…
    Comunque ti faccio davvero un grande complimento per il post…
    Salve…

    Reply
  4. bellissima parole nn c'è dubbio…vorrei ke le leggerssero molte persone io particolare quelle scettiche ke giudicano questo amore come inesistente,xké come dici tu questo amore esiste x ki sà amare veramente tanto.vorrei ke lo leggesse una persona ke nn dimenticherò mai proprio grazie a questo amore anke se è finito tt purtroppo…enne tvtb,grz marco

    Reply
  5. vorrei sottoscrivere in toto! Sapendo bene l'arricchimento di un viaggio, di posti ed esperienze nuove, più o meno lunghe, non è difficile arrivare a queste conclusioni… Cio' che vorrei permettermi di aggiungere è che, purtroppo, per chi resta è più difficile. Perchè non vivendo neccessariamente (a parte alcune eccezioni) drastici cambiamenti se non l'assenza del partner, è più lento e doloroso accettare che qualcosa è cambiato. Chi ritorna da un periodo lontano, spesso, (o almeno è l'augurio per chiunque viaggi), è più propositivo, ha nuovi stimoli, e le vecchie abitudine sanno appunto di vecchio, e spesso, vanno strette… Oltrettutto chi poi parte non deve confrontarsi con lo stesso mondo e quotidiano, ha un nuovo mondo e un nuovo quotidiano, spesso slegato da nostalgici ricordi, ha dalla sua le nuove esperienze con cui confrontarsi, che non di rado aiuteranno ad inquadrare cio' che si è lasciato come il passato. Come scritto sopra "l’ amore sbiadirà lentamente fino a divenire un ricordo, presto soppiantato dall’ oceano di novità"…
    Oppure può capitare che chi torni si aspetti di ritrovare tutto esattamente come è stato lasciato; ma se magari l'involucro puo' esser rimasto immutato, il tempo passa, ed è bene aspettarsi che non può non esser cambiato niente… la vita va avanti per tutti…
    Forse è proprio vero che la distanza è il più gran banco di prova di un amore…
    Comunque, si trattasse pure di una passione e non di un amore duraturo… sarebbe un peccato rinunciarci solo perchè un ipotetica data di scadenza come una partenza è visibile. In fondo, superato il primo momento, resterà uno squisito ricordo! O almeno, questa resta la speranza! :)

    Reply
  6. L'amore ha bisogno di essere coltivato, è un fiore delicato che può rischiare di essere sciupato dai pensieri, dai fraintendimenti e dalle insicurezze. Insicurezze proprie che si accumulano per la non possibilità di poterle condividere e superare. La distanza se non rovina l'amore ma lo mette decisamente e dura prova, è come una goccia che cade continuamente e che col tempo scava solchi inimmaginabili.

    Reply
  7. Dopo tre anni di divisione forzata, senza mai vederci una volta e parlando solo su messenger ( io per studio e lui per lavoro e per problemi economici) ci rivedremo fra un mese e vorremmo sposarci presto
    C
    redo che l'amore vada visto singolarmente, ogni esperienza è unica. Non si possono dare punti di vista univoci. Sono riuscita a superare la prova perché entrambi siamo convinti che siamo l'uno per l'altra grazie alle grandi prove che abbiamo superato.

    Un saluto

    Reply
  8. Credo che l'amore a distanza sia duro, ma a volte inevitabile. Chiunque abbia provato questo tipo di legame non potrà negare il fatto che l'amore soffre di alti e bassi, corrispondenti ai momenti in cui ci si rivede dopo molto tempo e momenti in cui non ci si vede da molto. Questo sentimento che pur sempre forte in entrambi i casi, oscilla, perchè sia lui che lei si abituano a stare da soli, a non condividere ogni singolo respiro e a dimenticare quella simbiosi di coppia che molto spesso a seguito di un amore molto forte, rende schiavi felici. l'amore può resistere alla distanza, ma le parti si devono impegnare a tenerlo in piedi non facendo passare troppo tempo prima di rivedersi, altrimenti si rischia dopo il lungo periodo di distanza, di trovare un amore, che pur essendo amore, ha perso qualcosa. Il ruolo fondamentale lo fa la parte che ha deciso di partire e quindi di allontanarsi dal partner, deve stare attenta a non farsi prendere troppo dalla novità, dalle nuove conoscenze e dalla nuova vita, perchè potrebbe lasciarsi alle spalle il passato e difficilmente, successivamente riuscirà a riprenderselo…

    Reply
  9. salve.. ho letto cn cura questo articolo.. bhe io condivido tutto quello ke hai scritto.. io ho conosciuto il mio ragazzo via pc lui abita a quesi 2 ore dal mio paese. nn guida e non guido nemmeno io qunindi quando ho iniziato a stare cn lui nn pensavo ke finzionasse per il semplice fatto ke non potevamo vederci quando volevamo e ke io non credevo nell amore a distanza. ma vedevo in lui il ragazzo giusto per me e dopo 1 settimana ero gia pazza di lui e mi sono buttata in questa storia.. mi sono dovuta ricredere in tutto, lui a sempre fatto di tutto per venirmi a trovare il fine settimana stava sempre a casa mia x giorni.. e ho capito ke la distanza se due si amano non puo' mai dividerli.. poi ho avuto una brutta notizia , lo hanno preso alla marina militare x 1 anno.. e diciamo ke non crdevo piu a questa storia doveva trasferirsi a taranto io sono di catania.. quindi x me era crollato tutto. e invece lui cn il suo amore cosi grande ke prova x me ha sempre fatto il modo d venire quando poteva.. adesso sono piu tranquilla xke si e fatto trasferire in sicilia x me , x stare piu vicini e vederci piu spesso. e cosi e' lui e sempre qui ogni fine settimana , tranne quando si imbarca x settimane.. io sono felice cn lui anke se la paura e grande .. io ho paura ke lui cambi cn le esperienza ke fara' e ke nn saremo compattibili come prima.. xke lui crescera' fara' esperienze nuove e io , io sempre qui dentro a queste 4 mura .. e vero ke il vero amore dura x sempre ma io ne sarei piu sicura se il mio amoree sarebbe sempre accanto a me ..

    Reply
  10. ciao

    Reply
  11. Salve a tutti
    proprio io…non pensavo mai di ritrovarmi quì a leggere ( l'amore a distanza) e invece sì , cerco in tutti i modi di darmi le risposte che vorrei ma ho sempre bisogno di un confronto, di sapere se sto sognando oppure no…xchè è talmente grande il sogno che sto vivendo che parecchie volte non credo a nulla.L'unica forza è lui e quello che fa quando stiamo insieme e l'amore che provo per lui.
    E' un ragazzo tunisino e vive in Tunisia, io italiana e vivo a CT, io quì ho un lavoro mentre lui in Tunisia lavora solo 6 mesi l'anno e x l'ambasciata italiana lui potrebbe venire in italia solo se si sposa.
    Un anno e già passato ma non ho ancora la soluzione …

    Reply
  12. Caspita che bella lettera…..da tanto e soprattutto non in rete, leggevo e condividevo parole come queste. Grazie e soprattutto sono contenta di sapere che anche in rete ogni tanto si trovi qualcosa che va al di là della semplice emozione o considerazione adolescenziale/vittimistica. Grazie davvero, ciao Marco!!!

    Reply
  13. Ciao. Un rapporto ha distanza per un anno e mezzo. Dopo un anno splendido,in lui sono insorte gelosie e stati d’animo che credo di non conoscere fino in fondo. Abbiamo iniziato a litigare quando io uscivo, diceva che non lo pensavo e che ero diversa quando stavo con i miei amici. Per il rapporto io ho fatto la maggior parte dei sacrifici, ero io che andavo sempre da lui, io che comprendevo, io che spiegavo, io che cercavo di farmi dire quello che non andava. nonostante tutto sono stata lasciata per telefono, non ha più voluto vedermi, non mi cerca più. E’ diventato un’altra persona distante e insensibile. Dice di stare male anche lui ma si fa viaggi con amici, fine settimana fuori casa, mentre non poteva venire da me per il suo lavoro che lo impegnava anche il sabato. Dice di avermi lasciato per come ero con i miei amici e perchè non lo avvertivo prima delle mie uscite e lui non può sopportarlo. Il nostro rapporto è nato a distanza, sapevamo che sarebbe stato difficile ed è stato lui ad insistere perchè iniziasse, io ero sfiduciata dall’amore e dagli altri. Mi ha fatto sognare.Ma adesso mi fa soffrire, senza giuste motivazioni, dopo tutto ciò che ho dato al nostro rapporto ed ero disposta a dare. La supererò ma non riesco a capire, passato un mese e mezzo dalla fine della storia mi sembra di essere sempre allo stesso punto. Razionalmente so che è la cosa più giusta perchè una persona che si comporta così non merita il mio amore, ma poi il cuore ricorda i momenti passati insieme e mi manca.

    Reply
  14. Ciao. Un rapporto a distanza per un anno e mezzo. Dopo un anno splendido,in lui sono insorte gelosie e stati d’animo che credo di non conoscere fino in fondo. Abbiamo iniziato a litigare quando io uscivo, diceva che non lo pensavo e che ero diversa quando stavo con i miei amici. Per il rapporto io ho fatto la maggior parte dei sacrifici, ero io che andavo sempre da lui, io che comprendevo, io che spiegavo, io che cercavo di farmi dire quello che non andava. nonostante tutto sono stata lasciata per telefono, non ha più voluto vedermi, non mi cerca più. E’ diventato un’altra persona distante e insensibile. Dice di stare male anche lui ma si fa viaggi con amici, fine settimana fuori casa, mentre non poteva venire da me per il suo lavoro che lo impegnava anche il sabato. Dice di avermi lasciato per come ero con i miei amici e perchè non lo avvertivo prima delle mie uscite e lui non può sopportarlo. Il nostro rapporto è nato a distanza, sapevamo che sarebbe stato difficile ed è stato lui ad insistere perchè iniziasse, io ero sfiduciata dall’amore e dagli altri. Mi ha fatto sognare.Ma adesso mi fa soffrire, senza giuste motivazioni, dopo tutto ciò che ho dato al nostro rapporto ed ero disposta a dare. La supererò ma non riesco a capire, passato un mese e mezzo dalla fine della storia mi sembra di essere sempre allo stesso punto. Razionalmente so che è la cosa più giusta perchè una persona che si comporta così non merita il mio amore, ma poi il cuore ricorda i momenti passati insieme e mi manca.

    Reply
  15. non ho letto i commenti degli altri.. però posso scrivere qualcosa, ho 14 anni, l’anno scorso (2010) a gennaio mi sono messa con mattia.. un ragazzo di due anni più di me, il mio primo amore, non sono mai stata così innamorata, e se vi dico che nonostante la mia età sapevo di essere INNAMORATA, credetemi. condividevamo tutto! eravamo intimi fino all’impossibile nonostante le litigate, da quelle superflue di tutti i giorni a quelle più serie.. per questo posso dire di avere condiviso tutto.. assolutamente! l’estate passavamo 8 ore al giorno insieme e appena ci staccavamo mi chiamava e ancora altre ore insieme.. la notte di nascosto dormivamo assieme, e il giorno a fare colazione insieme! vedendolo ogni giorno mi stavo accorgendo che stava cominciando a diventare pericoloso, perchè se passavo un giorno senza di lui stavo proprio male. Arrivato settembre, mi sono dovuta trasferire in BRASILE, per la famiglia, lui mi ha accompagnata all’aereoporto.. mi ero immaginata il suo ultimo bacio tutte le notti, non potete immaginare quanto sono stata male.. quanto sto male! Ora sono 4 mesi che sono qui, mi sento con lui tutti i giorni su skype.. ma appena spengo le chiamate mi prende un senso di solitudine.. ma non basta. Farei qualsiasi cosa per tornare indietro, per baciarlo di più, ripetergli più volte “ti amo”, curare gli sbagli.. un giorno prime ero la più felice del mondo, il giorno dopo la più svuotata senza nulla. ebbene eccomi qui.. a Luglio verrà qui da me.. e poi se ne andrà.. ma la cosa che mi fa più paura è chiedermi “dove stiamo andando?”..

    Reply
    • Oddio mio ragazza.. come ti capisco, ho la stessa identica situazione 15 anni appena compiuti.. solo che è lui che abita il brasile (Rio de Janeiro)… ed io qui a Roma.. lo ho conosciuto li a Rio perchè mio padre abita li da 8 anni… quando vado li stiamo sempre insiemeeee o lui a casa mia o io da lui, e poi andiamo al mare al cinema a pattinare a giocare a calcio.. è tutto fantastico.. e ogni volta che ci separiamo mi vengono i crampi allo stomaco e sento che sto per svenire.. A luglio dovrei trasferirmi li, e lo spero veramente molto… precisamente dove vivi in brasile? :DDD
      spero di risentirti, è raro trovare ragazze della nostra stessa età che condividono la stessa situazione! :)

      Reply
      • You're a real deep thinker. Thanks for sharing

        Reply
  16. Ciao a tutti da due anni sono fidanzata con un ragazzo irlandese , io sono siciliana , e l'anno prossimo ci sposeremo…
    piu distanza di cosi!!!!
    se l'amore è vero , dura tutta la vita

    Reply
  17. Ho un problema, spero che qualcuno di voi mi aiuti a risolverlo..si tratta sempre della distanza..Io ho conosciuto un ragazzo assolutamente brillante il suo nome e Samuele io lo amo da impazzire..solo che lui sta nei pressi di Brescia e io nei pressi di Salerno..lui sarebbe dovuto venire per le vacanze qui al Sud ma a quanto pare se sarebbe venuto sarebbe andato lontano, molto lontano dalla mia zona. Lui ci tiene a me e io ci tengo a lui..in questo momento ho il cuore a pezzi perché lo amo e lui sta lontano inoltre io e lui quando parliamo si percepisce quell'armonia che mi droga, io potrei definirlo amore anche perché so che si tratta di ciò..non voglio perderlo..non voglio dimenticarlo..cosa posso fare?? Poi lui non crede nemmeno tanto alle relazioni a distanza mentre io già l'ho vissuta..mi serve un buon consiglio ._.

    Reply
  18. Salve a tutti, tutte, tutti voi che in sé siete tutti su qesto sito.
    Sapete. Io ho avuto una storia a distanza e questa con me stesso.
    per tanti anni dalla mia nascita non capivo il perché come quando cosa sia vita. Ora io ancora non lo capisco ma il mio rapporto a distanza l’ho colmato con la ragione.
    Sapete? in questi blog una parola ripetatuta forse troppe volte è “sogno” si e è di questo che si tratta . Sogno. Voi vivete in un sogno che deve compiersi. La vita è brebe e come disse un filosofo ” per realizzare un sogno devi prima svegliarti! ” Voi state la, sui vostri pc, mentre ci sono persone che magari vi guardano dalla finestra. Ma voi no, una foto su facebook su netlog per sentirvi più vicino.
    Una mia cara amica ha un ragazzo e mantiene con lui un rapporto via telefono. quelli piu furbi di vuoi hanno del sesso telefonico quelli ancora più furbi tradiscono. e i migliri sono quelli che non lo hanno proprio un rapporto a distanza.
    NOi come compania avevamo tutti la donna e questa mia amica ( la quale ha quello a distanza) è stata l’unica alla stazione che non è stata presa dal suo ragazzo. Come faceva. 1800 km di distanza? sapete il vostro è un complesso grande io suppongo. il fatto di non poter trovare nessuno nella vostra città è triste. A lavoro, scuola , e per le vostre condizione ” ASILO NIDO” sono certo che c’e qualcuno. Che ve ne fate di un rapporto se quella persona non può sentire il vostro profumo? se l’uomo tradisce con l’occhio anche solo vedendo i giornalini della nonna e le sue calze maglie? altro filosofo ” non c’è uomo che se ne avesse l’occasione non tradirebbe” vi tradiscono davanti a voi, non credete a km di distanza??????
    Io ho avuto tanti rapporti e ho tradito. se voi adorate essere masochisti complimenti!
    C’è guardatevi. vi date pure i voti per vedere chi è quello che soffre di più o chi dice le cose più toccanti. con chi avete veramente un rapporto? quando lo/la vedete allora siete felici ma si ferma un’istante soltanto confrontandolo per tutto l’anno. e quella felicità è legata al fatto che non lo/la vedete per molto tempo non altro. poi è ovvio che siete felici.
    In querra era anche capibile dalle lettere dolci al aspettare una vita. ma nel 2011 no ragazzi! :) io lo dico per voi. Soffrite e lui non c’è. pensate a lui è non c’è. e quindi vi sfogate con persone che hanno la vostra stessa esperienza. e vi piangete addosso. qualuno che non vi ha mai visto realemte vivere.
    divertire viene dal latino ” divolgere altrove” la vita è un altra e il divertimento pure. pensate a quale sia il vostro problema e incominciate a vivere. Le grandi emozioni vengono da persone che possano toccare le vostre labbra e non quelle che dicono quanto vorrebbero farlo.
    Platone è morto e l’amore platonico con lui.!!!

    Reply
  19. ciao è bellissima qst lettera…kmq ank io sto vivendo una storia a distanza da un anno…ci siamo conosciuti x pc xk è stato lui a scrivermi se no io non l'avrei mai conosciuto…vabbè ci siamo conosciuti 3anni fa…inizialmente non m interessava ma io a lui sin dall'inizio gli sono piaciuta infatti mi ha scritto lui su quel sito ma io gli ho risposto si e no 3 volte…poi 3giorni dopo ho acceso il pc e mi ha scritto dopo aver messaggiato mi ha detto di dargli il mio numero perchè il pc non lo usa spesso ed io che solitamente non do il mio numero nemmeno a gente che conosco gliel'ho dato perchè mi divertivo a messaggiare con lui…poi la stessa sera mi ha mandato un mess sul cell e dopo tanto messaggiarci gli ho chiesto di dov'era perchè non mi ero nemmeno accorta di dove fosse…lui mi ha detto che era di reggio calabria e mi sono sentita morire perchè io sono di genova =( allora da quel giorno mi sono detta "è inutile messaggiarci perchè tanto non lo vedrò mai e poi non credo alle storie a distanza e non ne voglio avere mai" allora gli ho detto che non mi interessava perchè preferivo avere un ragazzo vicino e lui nonostante la sua mentalità del sud ecc mi ha continuato a cercare ma non gli ho risposto.Dopo 2mesi mi sono fidanzata con uno della mia città e lui quando l'ha saputo si è messo da parte ma una sera non so xk ma mi è venuto in mente un suo messaggio e ho sorriso e poi tra me e me mi sono detta "chissà che fine ha fatto??" e gli ho scritto un messaggio e lui mi ha risposto e abbiamo messaggiato un po' dopodichè gli ho detto che volevo almeno essere sua amica dato che ero fidanzata ma da quella sera in poi ogni giorno mi piaceva di piu, mi diceva che voleva stare con me xk anche se non mi aveva mai vista parlando al cell o x messaggi si è preso tanto di me però io nonostante iniziavo a pensarlo sempre ecc e x poter messaggiare con lui (dopo aver cambiato il suo nome in rubrica perchè se no il mio fidanzato mi ammazzava ) mi dicevo fra me mi piace da morire cosa posso fare?lascio il mio ragazzo??infatti avevo iniziato a prendere le distanze da lui ma subito dopo un altra vocina mi diceva non ne vale la pena perchè non lo puoi vedere mai perchè tu hai 15anni lui 16 non potrete mai ne tu andare da lui ne lui venire da te allora ho lasciato perdere e ho continuato a stare con il mio ragazzo ma dopo un po' mi sono accorta che io volevo stare con lui nonostante fosse lontano ecc e non volevo piu prendere in giro ne il mio ragazzo ne me stessa e l'ho lasciato.. 1anno fa lui è salito con i suoi genitori a milano perchè sua nonna era morta e mi ha detto che mi voleva vedere allora ho preso il treno e sono andata perchè finalmente dopo 2anni sono riuscita a vederlo =) mentre ero sul treno ero in ansia ma appena l'ho visto mi è venuto un colpo al cuore l'ho visto da lontano ed era ancora + bello che dalle foto e mi sono scese le lacrime dalla felicità…allora siamo andati a fare un giro in duomo e abbiamo parlato riso scherzato come se ci conoscessimo da una vita ma poi sono dovuta tornare a genova e qnd ho preso il treno mi sono messa a piangere xk volevo stare con lui.DOpo 5minuti k ero dul treno mi arriva un suo messaggio con scritto "6bellissima finalmente ho conosciuto la ragazza che amo" allora io ho pianto di nuovo perchè dicevo "xk l'unico ragazzo che mi piace davvero tanto non posso averlo sempre con me???" e gli ho risposto e gli ho detto "finalmente il sogno diventa realtà!dopo tutti i pianti che mi facevo x telefono xk volevo vederti sono riuscita a stare con te" lui mi ha risposto "voglio presentarti ai miei xk io di te sono perso e nonostante non sia una bella situazione xk è morta mia nonna domani ti prego di venire che io appena arrivo a casa gli parlo ai miei e se fai tardi ti fermi a dormire qui" io sono rimasta preplessa xk lui essendo del sud e conoscendo la sua mentalità non avrebbe mai presentato una qualsiasi ai suoi e ho deciso di andarci =) finalmente il giorno dopo uscita da scuola sono andata da lui e ho detto ai miei che dormivo da amiche perchè non mi avrebbero mai lasciato…sono arrivata a milano e finalmente l'ho rivisto siamo andati in giro mi ha fatto vedere dove studiava dove abitava prima di essersi trasferito in calabria (xk suo padre essendo di li voleva tornare al sud) dopodichè sono arrivati i suoi e mi ha presentato io ero in ansia xk non sapevo cosa avrebbero pensato ma è andata bene =) ho dormito li (in letti separati ovviamente)e il giorno dopo siamo andati a trovare sua nonna in cimitero e x pranzo mi hanno invitata a mangiare con loro e tutti i suoi zii e sono andata..poi purtroppo io sono dovuta andare via e lui è tornato in calabria ma prima mi ha accompagnata in stazione e io piangevo xk volevo stare con lui e ci siamo messi insieme ufficialmente…dopo 3mesi ha ftt 18anni e mi ha invitato e siccome gli ha ftt 2giorni prima di natale ho detto ai miei che andavo in vacanza con le amiche (xk se li dicevo la verità non mi avrebbero mai lasciata andare ma io x lui ho rischiato) mi sono messa i soldi da parte x i biglietti del treno (xk ql aerei costano troppo) e sono scesa da lui…e appena arrivata mi ha presentato a tutti i suoi parenti e ho passato 2settimane bellissime…con i suoi vado molto d'accordo e stravedono x me e mi hanno detto che posso andare da loro quando voglio…poi il giorno della partenza mi sono sentita male xk non volevo partire e volevo stare con lui piangevo e appena sono arrivata a casa l'ho detto ai miei e hanno accettato che stia con lui ma purtroppo non vogliono farlo stare a casa mia e quindi ogni volta che viene lui deve stare a milano dai suoi parenti =( ma nonostante tutti stiamo insieme da 1anno io. Ogni giorno sono smpr + innamorata anche se ci vediamo ogni 2mesi e facciamo a turni (una vlt viene su lui e l'altra io) abbiamo passato una bellissima estate…mi hanno fatto la festa di compleanno (ne ho fatti 18) a sorpresa xk sono nata lo stesso giorno di sua sorella…i suoi mi trattano km sua figlia e ora mi mancano 2anni x finire la scuola e appena la finisco mi trasferisco giù da lui dove cercherò lavoro fin qnd non mettiamo da parte i soldi x sposarci e poi finalmente potrò stare sempre con lui senza avere + il terrore di allontanarmi di nuovo…ormai devo resistere ancora x 2anni anche se è dura ma x lui questo e altro….x questo io credo k in una relazione a distanza è possibile tutto se si vuole xk io non avrei mai immaginato di averne una eppure ci sono dentro…QUINDI A TUTTE LE COPPIE CHE PURTROPPO NON SI POSSONO VEDERE SPESSO AUGURO TUTTO IL BENE DEL MONDO E CHE RIUSCIATE A REALIZZARE I VOSTRI SOGNI so che è dura xk ank io a volte mi viene rabbia e vorrei chiudere tutto ma poi mi accorgo che senza sentirlo non riesco a stare mi faccio coraggio xk a confronti di altre coppie che hanno la fortuna di stare insieme si tradiscono ecc io e lui ci vogliamo bene e anche se siamo distanti ci rispettiamo

    Reply
  20. Ciao,a me un'pò strano perchè quando avevo un tot d'anni mi piaceva da morire poi con il passare del tempo glielo facevo capire .. sono dovuta venire in Italia con la mia famiglia .. dopo due anni sono ritornata al mio paese mi ci sono messa ** pero dopo un mese sono dovuta ripartire il primo anno rose e fiori poi piano piano ci siamo allontanati sempre di più sopo 3 anni e mezzo c'ho ripresso a parlare mi sono fatta dare il numero da una mia amica che abita vicino a lui … parliamo quasi tutte le sere e mi fa stare bene ci siamo detti ti amo e mi piace pero non come prima perchè prima di cominciare a parlare con lui mi stavo affezionando a un ragazzo che porta 8 anni … pero piano piano ho capito che persona e uno e l'altro e scelgo 10 volte quel ragazzo che ci parlavo da 3 anni perchè mi fatto capire l'importanza che ho avuto per lui nonostante la distanza … mio padre non lo conosco la voglia di conoscerla per alcuni giorni ce per altri no !
    Mi sono innamorata e credo che meglio cosi perchè lui mi fa stare bene anche se mi dovrei chiedere io faccio stare bene lui? Ahhaah il fatto e che lui e io siamo e spero saremo una cosa di unico nel mondo :)

    Reply
  21. che dire l amore è una cosa meravigliosa come un titolo del film.mi chiamo fabiana e sono fidanzata con un ragazzo veneto da 9 anni ed io sono romana !!la nostra storia è stata molto difficile ma intensa ,alti e bassi e con un anno di separazione …………….ma durante la quale non abbiamo mai smesso di pensare l uno a l altira………… a breve mi trasferirò al nord da roma ,visto che lui li ha un bel lavoro e una casa a 4 piani compprata viva l amore

    Reply
  22. CIAO. Mi ritrovo a scrivere anchio qui perché non ci sto capendo più nulla. Nel 2010, tramite amici conosco un ragazzo (già visto ai tempi dellUniversità perché frequentavamo la stessa facoltà)lui, per lavoro, è a 800km da dove vivo io. Bella serata….chiacchieriamo tanto, prevalentemente di lui, del suo lavoro.. Ci scambiamo i numeri (NONOSTANTE IL SUO ODIO PER IL TELEFONO) soprattutto in vista di qlche occasione professionale.
    Qlche volta ho avuto il coraggio di contattarlo, lui gentile mi ha sempre risposto ma vedendo che lui nn si faceva mai vivo per primo, ho smesso di cercarlo.

    Ho provato a dimenticarlo e a non pensarci più, perché non potevo continuare così. E ci ero riuscita…nonostante ogni volta che ci incontrassimo vedessi il suo interesse….tutto questo fino a quando dopo 2 anni nn ci baciamo e viviamo 5 giorni intensi, senza sesso (io non voglio) ma solo di coccole…..e lui mi fa si può star bene anche così, non preoccuparti.
    IO, che sono generalmente pessimista, notavo il suo interesse, ma lo hanno notato tutti i miei amici.
    Faceva di tutto per stare con me, andava dove andavo io e si vedeva il suo star bene quando era con me. Lultima sera insieme, prima della sua partenza, è stato straziante nn mi faceva più scendere dallautocontinuava a baciarmi a dirmi che gli mancheròe io che razionalmente pensavo abbiamo 30 anni lo sappiamo come vanno queste cose ed è inutile anche tirar fuori il discorso cosa siamo, che facciamo, come rimaniamo son riuscita solo a dirgli tanto è lultima volta che ci vediamo e lui ma che ne sai tu!.
    Immaginavo, da quella sera, di nn sentirlo più….invece da allora ci siamo sentiti… per lo più sono io che lo cercavo…..e nn appena io lo cerco lui è lì pronto e nn mi blocca, nn mi allontana è lì.io nn capisco più nulla. Non ho mai creduto ad un amore a distanza. anzi ho sempre pensato che una persona possa bloccarsi prima di farsi coinvolgere ma nn riesco a rinunciare a lui…..forse perché so che cè qlcosa di speciale tra noi e che io potrei andarmene tranquillamente dove lui vive…e SAREBBE UN BEL SALTO PROFESSIONALE ANCHE PER ME. Ma ora sono stanca…stanca di combattere io e veder lui passivo….così ne ho parlato con lui….sta nel pallone… con la testa si dice una cosa e poi nei fatti non sa che fare se nn fare la cosa più semplice che è nbon fare nulla…e io a suggerirgli “nn ci sentiamo più ” e lui “no, mai dire mai…diamoci una cadenza con la quel sentirci”…e io “no, deve essere tutto spontano come ora…se ti va mi chiami…idem per me”…….ero felicissima di sentirgli dire quelle cose, considerata la sua razionalità….ma appunto dopo questa bella telefonata…..in cui ancora una volta poteva chiudere con me e non ha voluto, son passati 8 giorni di silenzio…e io non posso combattere contro la sua ragione, xkè ancora non ci sono delle emozioni così grandi….e stando così lontani non c’è nulla nulla che io possa fare perché lui non si allontani da me come ha già deciso di fare!

    Reply

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>